sintomi

Studio clinico di Fase 2 sull’ormone sessuale Estriolo

I primi risultati ottenuti da uno studio di Fase 2, che testava l’efficacia dell’ormone sessuale Estriolo in combinazione al Copolimero (Glatiramer acetato) in donne affette da sclerosi multipla recidivante-remittente, rivelo’ preziosi risultati che invitano ad ulteriori studi sull’Estriolo ed sul suo potenziale approccio nel trattamento della malattia in donne con SM.

Data: 20 Maggio 2014
Fonte:

Revisione sistematica sul trattamento farmacologico del dolore nella sclerosi multipla

Sia il dolore acuto che il dolore cronico sono stati citati come i sintomi piu' comuni fra pazienti con sclerosi multipla (SM), con una stima di prevalenza dell'83%. E' stata sistematicamente revisionata l'evidenza di trattamenti farmacologici relativi alla spasticita' e alla neuralgia del trigemino , ma non c'e' riscontro di equivalenti revisioni pubblicate relative al dolore nella sclerosi multipla non correlato a queste due condizioni.

Data: 12 Ottobre 2013

Differenze genetiche nella sclerosi multipla

Mettendo a confronto il DNA di pazienti con sclerosi multipla, i cui sintomi sono attenuati dal trattamento con interferone beta, rispetto al DNA di pazienti che continuano ad essere colpiti da recidive, ricercatori avrebbero identificato delle differenze genetiche tra i due gruppi, così come viene riportato in un articolo pubblicato online oggi e che comparirà nell’edizione di “Archives of Neurology” di Marzo 2008.

Data: 02 Aprile 2008
Fonte:

54 mila italiani con sclerosi multipla, da Milano progetto nazionale

Milano, 28 marzo 2008 - Sono 54 mila ogni anno gli italiani colpiti da sclerosi multipla, 10 mila solo in Lombardia. La parola d'ordine degli specialisti è non sottovalutare i primi sintomi, anche se all'inizio non sembrano 'pesanti'. "Le nuove evidenze dimostrano che un trattamento precoce con interferone beta-1b rallenta del 40% la progressione della malattia e della disabilità.

Data: 03 Aprile 2008

Un nuovo “target” terapeutico nel trattamento della sclerosi multipla

Ricercatori dimostrano il ruolo di alcune molecole di adesione cellulare dei linfociti nella patogenesi della sclerosi multipla.

Data: 09 Febbraio 2008
Fonte:

Conoscere la Sclerosi Multipla. Online la nuova guida per i pazienti ed i familiari

É online, all’interno della sezione Sclerosi Multipla di FondazioneSerono.org, la quarta edizione della guida per i pazienti ed i familiari “Conoscere la Sclerosi Multipla”.

Data: 29 Novembre 2007

Sclerosi Multipla in etĂ  pediatrica: diagnosi cliniche, strategie terapeutiche e direzioni future

La comparsa della SM in etĂ  pediatrica comporta sfide sia di ordine diagnostico che terapeutico, specialmente se i primi sintomi della demielinizzazione  assomigliano a quelli dell’Encefalomielite acuta disseminata (ADEM). Nonostante la Risonanza Magnetica sia uno strumento dal valore diagnostico inestimabile ha una carenza specifica proprio nella distinzione tra ADEM e primi attacchi della SM.

Le tecniche di Risonanza avanzate possono avere le specificitĂ  richieste per rivelare dove la perditĂ  di integritĂ  dei tessuti accade come caratteristica specifica della SM.

Data: 03 Novembre 2007

Friuli Venezia Giulia - Ferone, farmaci gratuiti per sclerosi multipla

La sclerosi multipla colpisce oltre 50 mila italiani e alcune centinaia di persone nella nostra regione, ricorda il consigliere regionale del Partito pensionati Luigi Ferone. Una malattia progressiva e invalidante, cherichiede cure costose e costanti.

Data: 06 Novembre 2007

Nuove avvertenze per Provigil

1 Novembre 2007 - Per il Provigil (modafinil), un agente farmacologico usato per la fatica associata ad SM, la FDA segnala rari casi di esantema (eruzione cutanea di pustole, vescicole e bolle), angioedema (rapido gonfiore della cute, della mucosa e dei tessuti sottomucosi), reazioni di ipersensibiltĂ  multi-organica e anche effetti psichiatrici come ansia, mania (alternarsi di fasi depressive e fasi maniacali), allucinazioni e istinti suicidi.

Data: 07 Novembre 2007

Gli estrogeni alleati per la cura alla Sclerosi Multipla?

La sclerosi multipla resta una malattia ancora da esplorare per gli scienziati; la teoria piu' diffusa e' che si tratti di una condizione auto-immune, per cui i farmaci prescritti attualmente sopprimono l'iperattivita' del sistema immunitario e riducono l'infiammazione.

Data: 14 Settemrbe 2007

Ultime news

I ricercatori coinvolti nello studio hanno descritto il primo trattamento che sembrerebbe arrestare completamente tutte le attivitĂ  infiammatorie rilevabili del sistema nervoso centrale in pazienti con SM, per un periodo prolungato ed in assenza di farmaci modificanti la malattia in corso.

Aggiornamento Marzo 2016
Ulteriori risultati sono stati pubblicati recentemente, che dimostrano come l’anticorpo monoclonale sperimentale Ocrelizumab, abbia rallentato la progressione della disabilita’ rispetto al placebo, in uno studio di Fase III in pazienti con Sclerosi Multipla Primaria Progressiva (SMPP).