EntraUsernamePassword
Connessione automatica ad ogni visita    
Registrati
Registrati
Linea diretta col dott. De Grandis
Neurologo risponde
Sostienici
Sostegno
Indice del forum » Consulenza neurologica Sclerosi Multipla

Nuovo argomento      Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.
Dimensione testo Testo: AAA · AAA · AAA · AAA · |==| |====|

tensione e ansia o qualcosa di organico?
Autore Messaggio
mariposa85



Residenza: Salerno
Messaggi: 5
MessaggioInviato: Mer Lug 14, 2010    Oggetto: tensione e ansia o qualcosa di organico? Rispondi citando

Gentile Dott.
la contatto per avere un vostro parere..
Sono una ragazza di 24 anni e da circa due anni,dopo tre mesi vissuti nel panico e nella tenisone più grande della mia vita (mi punsi con uno spillo per strada ed ero convinta di aver contratto hiv) sono iniziati dei fastidi che ormai non mi lasciano più vivere.
Iniziarono delle vibrazioni,come scariche elettriche ai piedi,alle gambe,formicolii,punture improvvise ovunque..ora non ricordo esattamente se anche alle braccia ed alle mani...sono stata in cura da un neurologo perchè già all'epoca navigando su internet caddi nel terrore di avere la sm.Ho preso per tre mesi cipralex e prazene...iniziai a riprendermi la mia vita in mano..i fastidi col tempo si sono attenuati..ma mai scomparsi del tutto..poi iniziai ad avere fascicolazioni(temevo la sla)..ho fatto un emg con esito negativo fortunatamente..Da più di un mese la mia vita è diventata ancora una volta un incubo..Mi sveglio una mattina,per circa un ora avevo il mignolo della mano sinistra praticamente addormentato..il giorno seguente tutta la mano sx ma muovendola tutto passò.Dopo due giorni mi sveglia l'alluce del piede,(non ricordo se destro o sinistro)con la stessa intensità elettrica dell'emg che durò un paio di minuti...per una settimana al polpaccio destro,nella contrazione del muscolo,anche quando camminavo,sentivo come un filo nella parte posteriore che formicolava..abbassavo il collo e mi vibrava il collo del piede destro..all'improvviso mi sveglio e sento al piede sinistro delle forti vibrazioni,ad intermittenza,ma si concentravano in vari punti.Nell'arco della giornata ad esempio per un ora l'avevo dal mignolino fino al tallone,poi dal centro del piede come una fascia che a punta si allargava verso l'esterno del piede,a volte partiva dall'alluce come una striscia fino al tallone..questo per una settimana...poi è iniziato l'incubo..avverto da seduta maggiormente e stesa le gambe come se all'interno vibrassero,i piedi che formicolano e vibrano,meno all'impiedi(ma comunque li avverto),poi questo è iniziato anche al braccio sinistro,la mano mi vibra,spesso avverto scariche elettriche non fortissime ma ci sono o alle prime tre dita o alle ultime due o sotto il pollice o al polso....per esempio un giorno intero alluce indice e medio mi formicolavano,vibravano,soprattutto se stendevo il braccio...da una settimana invece ho questo fastidio solo al polpastrello dell'indice...non è costante ma mi viene 50-60 volte al giorno...spesso mi formicola dietro la spalla,sempre sinistra..a volte lungo tutto il braccio..il 60% dei fastidi li avverto a tutta la parte sinistra del corpo...come se mi trema dall'interno,mi vibra,mi formicola,dalla testa fin giù...raramente avverto queste cose al braccio destro che invece spesso sento come se la pelle tirasse lungo tutto l'arto,ma spesso alla gamba e piede destro ho gli stessi fastidi descritti sopra..non posso più accavallare le gambe,neanche per un minuto...si scatena elettricità e formicolii..non posso neanche sedermi ed abbassarmi col busto come per raccogliere qualcosa davanti ai piedi..mi parte subito la sensazione che le gambe stanno per addormentarsi e quando mi alzo invece si calma..(ho letto del segno di lerhmitt..)a volte sento le dita dei piedi addormentati..ultimamente mi vengono spesso i brividi,o alle gambe,a volte ad un solo braccio,a volte a metà testa,maggiormente a sinistra...quando avverto quelle vibrazioni alle dita le guardo e tremano in modo strano..si spostano velocemente da destra a sinistra...a volte sento vibrare e formicolare dai piedi fin tutte le gambe all'interno coscia...a volte formicolii qui e la su gambe e braccia...sono ritornata dal mio neurologo...mi visita appena e la solita risposta "sei tesa...sei una colata di cemento"...sto prendendo xeristar da 60mg e prazene 10mg...mi disse che dopo dieci giorni di cura sarebbe passato tutto...li prendo da 24 gg e mi sento come il primo giorno...non contenta 4giorni fa ho fatto una rm cervello e tronco encefalico smc...l'esame nn ha evidenziato nulla...ma quello che ora mi tormenta è che ho ieri ho letto di placche al midollo...io a marzo ho fatto una rm al rachide lombare...ora non ricordo il referto ma il neurologo l'ha vista e cmq ho letto "normale la forma del cono midollare" (se nn erro)....non ho disturbi nell'equilibrio,non ho alcun problema se non queste parestesie che mi stanno distruggendo la vita...sono terrorizzata dalla sm...ho paura di andare a letto la sera e di svegliarmi la mattina senza sensibilità agli arti...penso ai miei fastidi 24 ore su 24...vivo nella paura...e sono convinta che prima o poi mi si intorpidiscano tutte le gambe o che mi venga una neurite ottica...ho letto troppe cose su internet,magari ricevendo informazioni sbagliate..ma ora vivo un incubo..la prego mi dia un consiglio,un parere,mi dica qualcosa che mi aiuti ad andare avanti smettendo di vivere così..ormai sono etichettata come ipocondriaca paranoica,ma so io cosa sente il mio corpo e le giuro che sto male.anche quando cammino e mi fermo mi formicolano i piedi...ora per esempio ho quello sinistro che sembra essere in una friggitrice..
E se avessi lesioni al midollo?? cosa devo fare?...mi aiuti la prego..
Mi perdoni per le mie lagne ma avevo bisogno di parlare con una persona come lei che mi indichi cosa fare..
Aspetto con ansia una sua risposta.
La ringrazio anticipatamente.

Cordiali saluti
Top
Profilo Invia messaggio privato Segnala messaggio indesiderato
DeGrandis
Neurologo
Neurologo



Messaggi: 5271
MessaggioInviato: Ven Lug 16, 2010    Oggetto: Rispondi citando

Capisco la sua tensione ed il suo terrore. Alla paura non c'è esame che tranquillizzi. In questi casi serve un medico di riferimento, del quale avere fiducia, e credere in una terapia efficace.
Quindi scegliere il medico, seguirlo con pazienza nei consigli e aspettare i risultati che non possono essere immediati. E' triste scriverlo, ma in questi casi la scelta del medico è fondamentale e questo deve essere motivato nel seguirla nel tempo.
Un caro saluto
Domenico De Grandis
Top
Profilo Invia messaggio privato Segnala messaggio indesiderato
Mostra prima i messaggi di:   
Pagina 1 di 1
 

RISPOSTA VELOCE


 Inserimento non attivo. L'argomento è bloccato oppure non sei identificato.

Nuovo argomento   Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.






Home PageEntra