EntraUsernamePassword
Connessione automatica ad ogni visita    
Registrati
Registrati
Linea diretta col dott. De Grandis
Neurologo risponde
Sostienici
Sostegno
Indice del forum » Consulenza neurologica Sclerosi Multipla

Nuovo argomento      Quest'argomento Ŕ chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.
Dimensione testo Testo: AAA · AAA · AAA · AAA · |==| |====|

un parere...
Autore Messaggio
lallymoon




Messaggi: 2
MessaggioInviato: Mer Nov 05, 2008    Oggetto: un parere... Rispondi citando

Gent.mo Dr. De Grandis ,
le ho gia' chiesto un parere a giugno, per sapere se,
una diagnosi di encefalomielite acuta disseminata,
puo' trasformarsi in una disgnosi di sclerosi multipla...

L'ultima RM risale al 3 marzo 2008 e questo era il referto...

L'indagine attuale dimostra reperto invariato per quanto riguarda il carico lesionale della sostanza bianca encefalica. Non si rilevano rinforzi patologici di segnale a carico del parenchima cerebrale dopo mdc.
Presenza di lesione intramidollare iperintensa in T2 nel cordone laterale sinistro all'altezza in C3 in assenza di sicuri segni di rinforzo di segnale dopo mdc. A livello dorsale si dimostra ulteriore alterazione di segnale intramidollare, iperintenso in T2 all'altezza di D7. Non si rilevano impregnazioni patologiche dopo mdc. Invariato il reperto per quanto riguarda la presenza di fenomeni discoartrosici nel tratto medio dorsale con impronte multiple della parete antero del sacco naturale...

A maggio ho fatto un'altro ciclo di DECADRON per 6 giorni
e in data 29 ottobre 2008 ho fatto l'ultima RM ENCEFALO MDC
e questo e' il referto...

L'ndagine attuale e' stata confrontata con analogo esame del 3 marzo 2008. Non si evidenziano rinforzi patologici di segnale dopo somministrazione di mdc. Presenza di multiple lesioni iperintense nelle sequenze a TR lungo, a carico della corona radiata di sinistra, in sede retrotrigonale destra, in prossimita' del corno posteriore del ventricolo laterale sinistro, in sede temporale destra, a carico dell'emisfero cerebellare sinistro e in regione pontina destra. In particolare si segnala che le lesioni descritte a carico della corona radiata e a livello temporo basale sinistra non risultano apprezzabili al precedente controllo, cosi' pure le lesioni a livello sottotentoriale. Non si apprezzano invece modificazioni delle lesioni descritte precedentemente a carico del midollo che non sia livello C3 che a livello D7.

Che ne pensa della nuova RM?

L'esame del liquor che feci al mio primo ricovero nel dicembre 2007 era nella norma tranne per il riscontro di 71 cellule/mmc (prevalenza linfociti), proteine 46,6 mg/dl ed albumina liquor 44,6 mg/dl,
ora il mio neurologo vorrebbe di nuovo ricoverarmi per controllare di nuovo il liquor...
ma e' dal liquor che si puo' confermare o meno la diagnosi di partenza?
Secondo lei in base alla RM c'e' stata qualche trasformazione?

Grazie ancora per la disponibilita' e la saluto cordialmente...
Top
Profilo Invia messaggio privato Segnala messaggio indesiderato
DeGrandis
Neurologo
Neurologo



Messaggi: 5335
MessaggioInviato: Dom Nov 09, 2008    Oggetto: Rispondi citando

Dalla risposta che riporta sembrano comparse lesioni non descritte alla prima NMR. Questo, dal momento che sono passati parecchi mesi esclude la encefalomielite e propende per la SM.
Non Ŕ una trasformazione, ma la prima Ŕ stata una diagnosi provvisoria dettata dalla mancanza di un critrio temporale e dalla presenza di numerose cellule infiammatorie nel liquor. Non vedo con franchezza la necessitÓ di una nuova puntura lombare, in quanto qualsiasi sia il risultato non cambia la diagnosi e la terapia.
Saluti
Domenico De Grandis
Top
Profilo Invia messaggio privato Segnala messaggio indesiderato
Mostra prima i messaggi di:   
Pagina 1 di 1
 

RISPOSTA VELOCE


 Inserimento non attivo. L'argomento Ŕ bloccato oppure non sei identificato.

Nuovo argomento   Quest'argomento Ŕ chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.






Home PageEntra