EntraUsernamePassword
Connessione automatica ad ogni visita    
Registrati
Registrati
Linea diretta col dott. De Grandis
Neurologo risponde
Sostienici
Sostegno
Indice del forum » Consulenza neurologica Sclerosi Multipla

Nuovo argomento      Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.
Dimensione testo Testo: AAA · AAA · AAA · AAA · |==| |====|

RICHIESTA PARERE
Autore Messaggio
mo




Messaggi: 15
MessaggioInviato: Dom Apr 09, 2006    Oggetto: RICHIESTA PARERE Rispondi citando

Gentile dottore,
la ringrazio tantissimo per l’attenzione che mi sta dando.. mi creda è davvero difficile trovare persone disposte a farti capire le cose. Le riassumo la situazione:
Due anni fa:sensazione di intorpidimento ad entrambi i piedi passata da sola
Gennaio 06:totale insensibilità alla gamba dx(andatura atasso spastica) e leggera insensibilità a due dita della mano. Ricovero in ospedale,somministrate 3 flebo di cortisone. Situazione ritornata alla normalità.Dimessa.
Tramite day hospital vengono effettuati:potenziali evocati (nella norma) e RMN.Purtoppo non sono in possesso del risultato dei potenziali,ma a voce mi è stato riferito che sono nella norma.
Esito RMN senza gadolinio in quanto allergica:
Encefalo:
A livello sottotensoriale si apprezzano multipli focolai di ipersegnale in DP T2 e FLAIR senza corrispettivo in T1 nel bulbo in sede piramidale dx,nel ponte a sede anteriore e centrale parasagittale dx,nel tegmen mesoencefalico a dx e nel peduncolo cerebrale sn e nell’emisfero cerebellare sn a sede laterale. Tonsille cerebellari in sede. Quarto ventricolo in sede di volume e morfologia normale. Acquedotto cerebrale pervio. Spazi subaracnoidei peritroncali e pericerebellari di ampiezza normale. Asse vertebrobasilare pervio con dominanza vertebrale sn. Regioni pineale e parapineale nei limiti.A livello sopratentoriale sono apprezzabili multipli focolai di sofferenza parenchimale di aspetto demielinizzante,alcuni con componente malacica,in sede perilatero ventricolare con prevalenza sfeno-occipitale e peritrigonale e nella sostanza bianca sottocorticale frontale bilaterale al passaggio temporo-occipitale a sn,al passaggio temporo-occipito basale in sede parasagittale a dx e nella parte profonda dello splenio del corpo calloso. Strutture della linea mediana in asse. Corpo calloso di spessore nei limiti. Sistema ventricolare in sede,di volume e morfologia normale. Assenti alterazioni di segnale patologiche nelle regioni sellare,parasellari e orbitarie. Sifoni carotidei,vasi del poligonovisibili e tratti cisternali delle arterie c.m. e pericallose pervi.Pervietà dei seni durali visibili. Regolare pneumatizzazione dei seni paranasali e dei massicci petromastoidei. Sostanziale integrità delle strutture ossee della base e della volta cranica.
CONCLUSIONI:Quadro RM compatibile con patologia demielinizzante su base infiammatoria.
Cervicale:
Aspetto normale della cerniera craniocervicale.A carico dei metameri cervicali e dorsali superiori visibili non sono apprezzabili morfologiche e di segnale con patologia evolutiva di tipo infettivo-infiammatorio e neoplastico né cedimenti somatici. Aspetto normale del degnale dei dischi intersomatici cervicali e dorsali superiori che non protrudono posteriormente. Canali neurali visibili normali. Regolari i rapporti articolari interapofisari. Il midollo spinale cervicale e dorsale superiore visibile presenta multipli piccoli focolai di alterato segnale iperintensi in T2 senza corrispettivo ipointenso in T1 a livello C1 in sede posteriore paramediana sn,al passaggio C2-C3 in sede posteriore mediana,al passaggio C3-C4 in sede mediana posteriore,al passaggio C4-C5 in sede postero laterale sn,a livello C6 a sede posteriore mediana,al passaggio D2-D3 a sede posteriore mediana e al passaggio D3-D4 a sede anteriore paramediana dx compatibili con focolai demielinizzanti infiammatori.
Utile completare lo studio del midollo.
Non evidenti lesioni produttive endocanalari,intra ed extradurali,e paravertebrali.

Ora vorrei chiederle se la situazione è già abbastanza chiara per una diagnosi?Le premetto che non hanno ancora effettuato il prelievo del liquor,ma hanno prenotato soltanto un’altra risonanza per la fine del mese.
Io le chiedo come le sembra la situazione.
Aspetto con ansia una sua risposta.Grazie.
Top
Profilo Invia messaggio privato Segnala messaggio indesiderato
DeGrandis
Neurologo
Neurologo



Messaggi: 5371
MessaggioInviato: Dom Apr 09, 2006    Oggetto: Rispondi citando

Dalla anamnesi emergono due episodi che probabilmente non sono riconducibili alla stessa sede. Pertanto sembra essere presente sia il criterio spaziale che temporale ,a favore della conferma diagnostica di sclerosi multipla. La NMR refertata in maniera dettagliata conferma il sospetto clinico. Pertanto riterrei opportuno solo un completamento diagnostico con esami per le malattie reumatiche e le vasculiti.
Saluti
Domenico De Grandis
Top
Profilo Invia messaggio privato Segnala messaggio indesiderato
Mostra prima i messaggi di:   
Pagina 1 di 1
 

RISPOSTA VELOCE


 Inserimento non attivo. L'argomento è bloccato oppure non sei identificato.

Nuovo argomento   Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.






Home PageEntra